EstEnergy Case Study

Monitorare i Database grazie a Flex Services

“Avere Flex Services che monitora i nostri Database è come guidare l’automobile senza avere paura che si rompa ogni 10 metri”

Roberto Marchioro & Albino Belli

Responsabile Information Technology & Direttore Generale, EstEnergy

Paese o regione:
Italia

Industry:
Gas e Energia elettrica

Servizi usati

Intervista a  Roberto Marchioro, Responsabile Information Technology di EstEnergy e a Albino Belli, Direttore Generale di EstEnergy

Introduzione

Il servizio Flex Services di SolidQ ha reso possibile il miglioramento e il consolidamento dei database di EstEnergy che ha deciso di affidare il monitoraggio delle proprie istanze business critical proprio al nostro servizio di gestione e analisi. L’introduzione di Flex ha permesso a EstEnergy un risparmio non solo in termini di costi, ma soprattutto di tempo nell’utilizzo delle risorse interne IT che sono state impiegate per il perfezionamento di progetti aziendali in essere.

EstEnergy è passata dall’avere una gestione parziale dei sistemi, ad una visione tecnica completa e proattiva dei propri database, in particolare per l’istanza dedicata all’attività di billing il cui calo di performance può determinare un’ingente perdita non solo di tipo economico, ma soprattutto di costumer satisfaction, sia interna sia esterna.

EstEnergy è dunque passata dall’avere una visione dei sistemi e delle esigenze incompleta, ad una visione tecnica chiara e predittiva e ad un monitoraggio completo, grazie anche al servizio di report e di alert che monitora lo stato dell’arte delle istanze sotto controllo e richiede l’intervento del reparto IT solo quando risulta essere strettamente necessario.

Company profile

Leader nel mercato energetico del Nordest, EstEnergy è la società commerciale dedicata alla vendita di gas naturale ed energia elettrica a clienti domestici, PMI, grandi clienti industriali, enti e condomini che capitalizza l’esperienza di due grandi gruppi: Hera e Ascopiave.

Attualmente partecipata al 51% da Hera comm – Gruppo Hera e al 49% dal gruppo Ascopiave S.p.A., EstEnergy capitalizza la solidità, l’esperienza e la competenza dei due più grandi operatori di settore del Nordest.

Situazione Iniziale
  • 2 istanze riconosciute come business critical nella gestione billing; a distanza di un anno sono passati a 3 introducendo il CRM come nuova istanza business critical da monitorare.
  • I DBA aziendali erano in possesso delle competenze necessarie al monitoraggio dei server, ma non erano specializzati dal punto di vista dei requirements del business e soprattutto le skill non erano sufficienti ad anticipare le problematiche. Era necessaria un’esperienza pratica che solo SolidQ poteva mettere a disposizione.
  • Un calo di performance rischiava di bloccare il flusso di lavoro per giorni, generando la fuoriuscita dei clienti dal portafoglio, un danno d’immagine sia interno sia esterno, il calo della customer Satisfaction.
  • La difficoltà nel gestire problemi per i quali non esisteva un precedente generava una perdita sia in termini economici, sia di tempo, tempo e soldi da dedicare ad altri progetti.
  • I danni finanziari, economici e di immagine non solo impattavano sul reparto IT, ma su tutta l’azienda. Era necessario instaurare il giusto clima di fiducia.
Soluzione

EstEnergy si è rivolta a SolidQ per monitorare 4 istanze, sottoscrivendo il servizio Flex, 8×5 nella modalità Enterprise con SLA Enterprise. Il livello Enterprise prevede:

  • il servizio indipendente Health Check, che analizza e diagnostica eventuali problemi nella base dati;
  • telemetria: raccolta dei dati costituenti la normale base operativa
  • monitoring delle istanze cliente e aggiornamenti della piattaforma Flex per improvement e bug fixing
  • Service desk per 8 ore al giorno, 5 giorni a settimana
  • Dashboard intuitive per cogliere nell’immediato la situazione globale delle istanze monitorate
  • supporto telefonico
  • gestione incidenti, in base al Service Level Agreement (SLA) concordato
  • report mensili per un’analisi passata e suggerimenti su eventuali situazioni d’attenzione
  • meeting mensile sullo stato del servizio.

Lo SLA Enterprise permette inoltre di avere la più veloce reattività di intervento sui problemi da parte del team internaziEsteonale di supporto e la gestione 24×7 dei problemi più critici.

In poche parole, EstEnergy ha attivato il servizio di monitoraggio delle istanze Microsoft SQL Server, inclusa l’indicazione proattiva di attività migliorative per l’incremento delle prestazioni o di attività di manutenzione per prevenire eventuali disservizi e garantire la piena operatività delle sue istanze.

Vantaggi
  • Continuità del servizio, sempre, comunque e puntualmente bene per garantire il giusto livello di peace of mind trasversale in tutta l’azienda.
  • Il risparmio di tempo è tangibile. Non pesa più l’onere di chiedere lo stato dell’arte dei database, grazie al lavoro di analisi che permette di notificare quando i sistemi incontrano problemi veri (no falsi allarmi). L’IT department di EstEnergy viene interpellato solo se strettamente necessario. Questo ha permesso di liberare risorse che hanno reso più produttivi e remunerativi altri progetti.
  • Risparmio in termini di costi: la valutazione costi/benefici deve essere sostenibile e con Flex Services sono stati soldi bene investiti.
  • Il modo di lavorare di SolidQ: una delle caratteristiche principali di SolidQ è quella di mettere a disposizione del cliente le migliori competenze globali, ma “in punta di piedi”, senza creare attriti o invidie con il reparto IT del cliente. Questo è fondamentale perchè gestire situazioni del genere richiede tempo che potrebbe essere dedicato ad altri progetti di profitto.

Possiamo aiutarti a costruire la soluzione ottimale